Gravidanza e parto

Forcipe e ventosa

Parto operativo

Reading Time: 2 minutes

Forcipe e ventosa
Verso la fine del periodo espulsivo può rendersi necessario un piccolo aiuto extra per favorire il parto. Mentre spingi durante le successive contrazioni il ginecologo applicherà con cautela una trazione sulla testa fetale mediante l’uso della ventosa ad aspirazione o il forcipe, trascinando il feto attraverso il canale da parto. Di solito è necessaria una qualche forma di anestesia: epidurale o blocco del pudendo.

Quali strumenti si usano nel parto operativo?
Si può utilizzare il forcipe o la ventosa.
Il forcipe è uno strumento che somiglia ad una pinza a cucchiaio che, applicato intorno alla testa fetale, viene usato per tirare il feto.
La ventosa utilizza l’aspirazione per essere applicata sulla testa del feto e permettere di ruotarlo e tirarlo fino al momento del parto.

Perché può essere necessario un parto operativo?
Le cause più comuni di parto operativo sono:

  • Durante l’epidurale i muscoli pelvici che di solito aiutano la testa e le spalle fetali a ruotare nella migliore posizione per il parto, possono essere non abbastanza efficienti.
  • Il feto non si presenta nella migliore posizione per il parto
  • Il feto presenta una ipo-ossigenazione che potrebbe risultare in un danno cerebrale permanente
  • La partoriente è troppo stanca

Cosa devo controllare dopo un parto operativo?
Gli effetti più frequenti di un parto operativo con il forcipe sono:

  • Area di arrossamento della faccia che scompare in pochi giorni
  • Piccole abrasioni che scompaiono anch’esse rapidamente
  • Sebbene poco frequente, vi può essere un danno temporaneo del nervo facciale che di solito regredisce in pochi giorni; raramente è permanente.
  • La testa può presentare una lieve deformazione a cono, che è normale in tutti i parti vaginali.

Gli effetti più frequenti di un parto operativo con la ventosa:

  • Vi può essere una raccolta ematica sullo scalpo, detto “cefaloematoma”. Di solito impiega da 6 a 8 settimane per riassorbirsi e non ha nessuno effetto sul cervello.
  • Lo scalpo fetale può presentare una lieve abrasione che scompare in pochi giorni.