Gravidanza e parto

Il cordone ombelicale

Donazione del cordone ombelicale

Reading Time: 3 minutes

Conservazione e donazione del cordone ombelicale
Il sangue del cordone è il sangue che rimane nel cordone ombelicale e nella placenta dopo la nascita e di solito viene gettato. La conservazione del sangue utilizza attrezzature esterne come un posto dove stoccare e conservare il sangue del tuo bambino.

Perché dovrei conservare il sangue del mio bambino in una banca del cordone?
Il sangue del cordone ombelicale del tuo bambino è un abbondante riserva di cellule staminali, che sono geneticamente caratteristiche del tuo bambino e della tua famiglia. Queste cellule staminali funzionano come cellule dominanti perché esse contribuiscono allo sviluppo di tutti i tessuti, organi e sistemi del corpo.

Le cellule staminali possono trasformarsi in altri tipi di cellule nel corpo e creare nuova crescita e sviluppo; esse sono i mattoni da costruzione del sistema immunitario. Questa trasformazione delle cellule fornisce ai medici un modo per trattare la leucemia ed altre malattie correlate. Le cellule staminali del cordone ombelicale hanno la stessa capacità di trattare le malattie che ha il midollo osseo, ma con significativamente minor rigetto.

sanguecordoneConservare il sangue e le cellule staminali del tuo bambino in una banca del cordone ti fornisce un certo tipo di assicurazione. Sperando che tu non debba mai utilizzare le cellule staminali del tuo bambino per un qualsiasi tipo di problema medico, tuttavia l’uso di una banca del cordone ti può dare la tranquillità che questa formidabile risorsa è a tua disposizione se mai ne avessi bisogno! Le cellule staminali del tuo cordone ombelicale sono anche in grado di trattare alcune malattie di un genitore o di un fratello.

Come si raccoglie il cordone ombelicale?
La raccolta del sangue del cordone è semplice, sicura e indolore. Di solito viene effettuata in meno di cinque minuti da parte del tuo medico. La raccolta non interferisce con il parto e si può eseguire sia in un parto spontaneo che in un cesareo. Il tuo medico userà una delle due opzioni per la raccolta del sangue del cordone: il metodo della siringa oppure della busta.

Metodo della siringa: si usa una siringa per estrarre il sangue dal cordone ombelicale subito dopo il taglio del cordone. Il procedimento è praticamente lo stesso che si usa per l’esame del sangue cordonale.

Metodo della busta: il cordone ombelicale viene tenuto in alto per far defluire il sangue nella busta.

La siringa e la busta vanno pre-etichettate con un numero unico che rappresenta il tuo bambino. Il sangue del cordone si può prelevare solo entro i primi 15 minuti dopo la nascita e deve essere trattato in laboratorio entro 48 ore dal suo prelievo.

Cosa accade al sangue del cordone una volta prelevato?
Il sangue verrà trattato e conservato in una struttura di laboratorio chiamata “banca del sangue” che deve ssere accreditata per la manipolazione, il trattamento e la conservazione delle cellule staminali.

Quali sono i rischi per la salute della madre o del feto?
Non ci sono rischi collegati alla raccolta del sangue del cordone. Il sangue viene prelevato dal cordone dopo che questo è stato tagliato, evitando così ogni dolore, fastidio o pericolo. La raccolta del sangue del cordone è assolutamente sicura.

Quanto costa la conservazione del sangue del cordone?
Di solito i laboratori privati richiedono due tipi di pagamento per la conservazione del sangue del cordone: il primo include il costo del prelievo e dello stoccaggio per il primo anno, il secondo il costo annuale per gli anni successivi. Esiste naturalmente un’ampia varietà di scelta, anche con abbonamenti, e dipende dal laboratorio scelto.

Che succede se non voglio conservare il sangue del cordone?
Il sangue del cordone ombelicale del tuo bambino può essere una risorsa preziosa per un’altra famiglia. Sia che ciò avvenga per tramite di fondazioni, organizzazioni senza fini di lucro o istituzioni mediche, esistono diverse organizzazioni che utilizzano le cellule staminali del cordone ombelicale per aiutare altre persone.
Non ci sono costi per te e bisogna solo donare il sangue del cordone.
Se decidi di non conservare il sangue del tuo bambino, valuta l’opportunità di donarlo: la tua donazione può fare la differenza nella vita di un’altra persona.

Dove posso imparare di più sulla conservazione e sulla donazione del sangue del cordone ombelicale?
Vi sono diverse organizzazioni ed istituzioni mediche che svolgono questo compito, rivolgiti alla tua ASL o direttamente alla Adisco (Associazione Donatrici Italiane Sangue del Cordone Ombelicale).