Pianeta Uomo

Terapia delle malattie sessualmente trasmissibili

MST – Terapia e farmaci

Reading Time: 2 minutes

Le malattie sessualmente trasmissibili (MST) causate da batteri sono generalmente facili da trattare. Le infezioni virali possono essere gestite, ma non sempre curate. Se sei incinta e hai una malattia sessualmente trasmissibile, il trattamento tempestivo può prevenire o ridurre il rischio di infezione del tuo bambino. Il trattamento consiste solitamente di uno dei seguenti farmaci, a seconda della infezione.

Antibiotici. Gli antibiotici, spesso in una dose singola, sono in grado di curare molte malattie sessualmente trasmissibili batteriche e parassitarie, tra cui gonorrea, sifilide, clamidia e tricomoniasi. In genere, sarete trattati per la gonorrea e clamidia allo stesso tempo, perché le due infezioni compaiono spesso insieme.

Una volta iniziata la terapia antibiotica, devi seguirla completamente. Se pensi di non essere in grado di prendere il farmaco come prescritto, informa il medico. Potrebbe essere disponibile un regime terapeutico più breve e più semplice.

Inoltre, è importante astenersi dal sesso fino a quando non si è completato il trattamento e le eventuali lesioni sono guarite.

Farmaci antivirali. Avrai un minor numero di recidive da herpes se fai la terapia soppressiva giornaliera con un farmaco antivirale, ma è ancora possibile trasmettere l’herpes al vostro partner in qualsiasi momento.

I farmaci antivirali possono mantenere l’infezione da HIV sotto controllo per molti anni, anche se il virus persiste e può ancora essere trasmesso. Quanto prima inizia il trattamento, tanto più questo è efficace. Se si prendono farmaci anti-HIV per 28 giorni, a partire da non appena si sa che si è stato esposto, si può evitare di diventare HIV-positivo.

Informazione del partner e trattamento preventivo.
Se i test mostrano che hai una MST, i tuoi partner sessuali, inclusi i partner attuali e gli eventuali altri partner che hai avuto nel corso degli ultimi tre mesi e fino a un anno prima, devono essere informati in modo che possano fare il test ed essere trattati se infetti.

In molti casi le leggi impongono che alcune malattie sessualmente trasmissibili debbano essere comunicate all’unità sanitaria locale. Spesso ci si può rivolgere a specialisti presso centri pubblici qualificati che possono aiutare per la notifica al partner e per consulenze nel trattamento.

L’informazione ufficiale e riservata del partner limita efficacemente la diffusione delle MST, in particolare la sifilide e l’HIV. La pratica orienta anche quelli a rischio verso la consulenza e le terapie adeguate. Dal momento che si possono contrarre alcune MST più di una volta, la notifica al compagno riduce il rischio di essere reinfettato.

 

Per una consulenza o per un appuntamento con il Dott. Di Roberto chiama il numero +39 0633010650 oppure visita il suo sito personale www.pierfrancodiroberto.com