Cosmetoginecologia

Trattamenti: Laser e macchie cutanee

Trattamento laser delle macchie cutanee

Reading Time: 2 minutes

Le macchie cutanee possono essere attenuate con il trattamento laser e con il trattamento IPL a seconda della diagnosi.

Trattamento laser – Informazioni importanti e consigli al paziente.
Macchie1Il laser può essere usato per trattare macchie brune piane, come le macchie senili o le macchie solari, il melasma e il cloasma. Il miglior risultato cosmetico si ottiene quando viene utilizzato nelle persone di carnagione chiara.

Come funziona il laser?
Il laser utilizza un potente fascio di luce che passa attraverso lo strato esterno della pelle. Il pigmento bruno assorbe l’energia luminosa e si scalda per una frazione di secondo. Questo è sufficiente per frantumare il pigmento: il laser Alessandrite e la luce pulsata provocano per qualche giorno lo scurimento della macchia stessa, che poi scompare gradualmente mano a mano che il pigmento distrutto viene eliminato. Questo non accade con il trattamento laser frazionale che provoca solo un lieve rossore della parte trattata, della durata di 3-5 giorni al massimo.
Di solito sono necessarie 2-4 sedute a distanza di 3-4 settimane una dall’altra.

Cosa succede?
La luce laser può danneggiare seriamente gli occhi, per cui nella stanza laser tutti i presenti dovranno indossare occhiali protettivi. Il laser spara a scatti rapidi, questi si sentono un po’ come gli spruzzi di olio caldo da una padella o i colpi di un elastico. Il fastidio e il dolore variano con la sensibilità della zona trattata e con la potenza utilizzata. L’area trattata può pungere per un po’ dopo il trattamento.

Quali sono gli effetti collaterali?
Oltre agli effetti indicati in precedenza i problemi seri sono rari. Si può verificare una leggera perdita della naturale capacità di abbronzatura della zona trattata, ma questo spesso migliora con il tempo. Se il colore generale della pelle non è bianco, è difficile ottenere nella zona trattata un tono di colore che corrisponda perfettamente ai colori naturali della pelle. Le macchie d’età possono recidivare, soprattutto se prendete il sole e il trattamento non dovrebbe essere considerato come permanente.

Consigli per la cura della zona trattata.
Non dovrebbero esserci molti problemi con la zona trattata, guarisce rapidamente e in generale è meglio lasciarla fare da sola. L’abbronzatura agisce nello stesso modo della luce laser, per cui è bene evitare il sole o utilizzare un prodotto a forte protezione prima e durante il trattamento. Mantenere l’area da trattare più pallida possibile e trattarla con delicatezza fino a quando non è guarita riduce al minimo il rischio di risultati non perfettamente soddisfacenti.