Diagnosi dei tumori dell'ovaio

Tests di screening

Test di screening nel tumore ovarico: sono affidabili?

Reading Time: 2 minutes

fda-logo-schermata-2016-10-24-alle-16-47-26Nonostante approfondite ricerche e numerosi studi, non esistono attualmente test di screening per il cancro ovarico abbastanza sensibili e affidabili. Tuttavia, nel corso degli anni, numerose aziende hanno commercializzato test che pretendono di rilevare il cancro ovarico in pazienti asintomatiche. Sulla base di revisioni dei dati clinici, la Food and Drug Administration (FDA) mette in guardia le donne sui rischi connessi all’uso dei test di screening attualmente disponibili sul mercato per la diagnosi del cancro dell’ovaio in fase iniziale.

Tali test possono indurre in errore le donne e i loro medici, spingendoli a ritardare trattamenti preventivi fondamentali o a prendere decisioni sbagliate sul trattamento necessario, poiché possono dare risposte non attendibili. In alcune donne possono suggerire il cancro ovarico anche se non è presente, dare cioè un ‘falso positivo’ sulla base del quale potrebbero sottoporsi a esami complementari o interventi chirurgici non necessari, rischiando complicazioni anche gravi. In altri casi il test può dare un ‘falso negativo’, cioè non mostrare un cancro ovarico invece presente. Questo può spingere la donna a ritardare un trattamento o un intervento chirurgico necessario, rischiando un pericoloso sviluppo del tumore.

L’NCI (National Cancer Institute) stima che nel 2016, più di 22.000 donne avranno diagnosi di cancro dell’ovaio, che  rappresenta la quinta causa di morte da tumore tra le donne. I gruppi di donne più a rischio di sviluppare questo tipo di tumore sono quelle con familiarità per cancro ovarico, le donne in menopausa e quelle con mutazioni genetiche BRCA1 o BRCA2. Sulla base delle informazioni disponibili, la FDA raccomanda pertanto di non affidarsi ai test attualmente in commercio per lo screening del cancro ovarico. È importante che le donne siano consapevoli che ad oggi non esistono test di screening affidabili, sicuri ed efficaci.

Non fare affidamento quindi sui risultati di uno di questi test per prendere decisioni relative alla tua salute, ma rivolgiti ad un ginecologo oncologo. Se hai familiarità per tumore ovarico o una mutazione genetica BRCA1 o BRCA2, è fondamentale parlare con il tuo medico sul modo più opportuno per poter ridurre il rischio di sviluppare un cancro dell’ovaio.

Per una consulenza o per un appuntamento con il Dott. Di Roberto chiama il numero 0633010650 oppure visita il suo sito personale www.pierfrancodiroberto.com

 

FONTE:

07/09/2016 – Safety Communication – FDA

http://www.fda.gov/MedicalDevices/Safety/AlertsandNotices/ucm519413.htm

ALTRI RIFERIMENTI:

  • National Cancer Institute at the National Institutes of Health. Ovarian, Fallopian Tube, and Primary Peritoneal Cancer – Patient Version. Online available: http://www.cancer.gov/types/ovarian.
  • National Cancer Institute at the National Institutes of Health. Ovarian, Fallopian Tube, and Primary Peritoneal Cancer – Health Professional Version. Online available: http://www.cancer.gov/types/ovarian/hp.
Consulenza scientifica Dott. Pier Franco Di Roberto