NEWS: ginecologia, ostetricia e salute della donna

Ultime notizie dal mondo della scienza

Succo di mirtillo e infezioni urinarie

Reading Time: 3 minutes

Il succo di mirtillo è inefficace per la prevenzione delle infezioni del tratto urinario.

Secondo una recentissima revisione della letteratura medica pubblicata sulla Cochrane Library online il 17 ottobre 2012, il succo di mirtillo non può attualmente essere raccomandato per prevenire le infezioni del tratto urinario (ITU), poiché il suo beneficio in termini di prevenzione è scarso.

Questo è il terzo aggiornamento di una precedente revisione Cochrane sullo stesso argomento, pubblicato la prima volta nel 1998 e poi aggiornato nel 2004 e nel 2008.
Poiché da decenni l’uso di mirtilli è diffuso per prevenire e curare le infezioni del tratto urinario, l’obiettivo di questa revisione era determinare l’efficacia dei prodotti a base di mirtillo nella prevenzione delle infezioni del tratto urinario nelle popolazioni a rischio.

I mirtilli (di solito come succo di mirtillo rosso) sono utilizzati per prevenire le infezioni del tratto urinario (ITU). I mirtilli contengono una sostanza che può impedire ai batteri di attaccarsi alle pareti della vescica. Questo può aiutare a prevenire le infezioni della vescica e del tratto urinario.

La revisione include 24 studi con un totale di 4473 partecipanti.
Tredici studi (2380 partecipanti) hanno valutato solo il succo o concentrato di mirtillo, nove studi (1032 partecipanti) hanno valutato solo mirtillo in compresse o capsule; uno studio ha confrontato il succo di mirtillo rispetto alle compresse e uno studio ha confrontato le capsule e le compresse di mirtillo.
Il gruppo di controllo era rappresentato da da pazienti cui era stato somministrato placebo, nessun trattamento, acqua, ippurato di metenamina, antibiotici, o lactobacillus.
Undici studi sono stati esclusi dell’analisi perché incompleti o insufficienti.

I dati inseriti hanno mostrato che, rispetto al trattamento con placebo, acqua o nessuna terapia, i prodotti a base di mirtillo rosso non riducono significativamente l’insorgenza di infezioni del tratto urinario sintomatiche né in totale né per i sottogruppi: donne con ITU ricorrenti, anziani, donne in stato di gravidanza, bambini con infezioni ricorrenti, pazienti affetti da tumore o persone con vescica neuropatica o lesione spinale.
L’efficacia del mirtillo rosso non è stata significativamente diversa dagli antibiotici nelle donne e nei bambini. Non vi era alcuna differenza significativa negli eventi avversi gastrointestinali tra il prodotto di mirtillo rispetto a quelli di un placebo o a nessun trattamento.

Molti studi hanno riportato la bassa adesione e l’alto abbandono del trattamento per problemi che essi hanno attribuito alla scarsa appetibilità o accettabilità dei prodotti, soprattutto del succo di mirtillo.

La maggior parte degli studi sulle compresse e capsule a base di mirtillo non riporta la quantità di ingrediente ‘attivo’ contenuto nel prodotto e quindi il prodotto potrebbe non aver avuto la potenza sufficiente per essere efficace.

Conclusioni degli autori
Prima dell’aggiornamento corrente sembrava ci fosse qualche prova che il succo di mirtillo potesse ridurre il numero di infezioni sintomatiche del tratto urinario nell’arco di 12 mesi, in particolare per le donne con infezioni ricorrenti. L’aggiunta degli ultimi studi suggerisce che il succo di mirtillo è meno efficace di quanto precedentemente indicato. Anche se alcuni studi di piccole dimensioni hanno dimostrato un piccolo beneficio per le donne con infezioni ricorrenti, non sono emerse differenze statisticamente significative quando sono stati inclusi i risultati di uno studio molto più grande. I prodotti a base di mirtillo non erano significativamente differenti dagli antibiotici nel prevenire infezioni del tratto urinario in tre studi di piccole dimensioni. Dato il gran numero di abbandoni degli studi (principalmente attribuito alla accettabilità per lunghi periodi in particolare dei succhi di mirtillo) e la prova che il beneficio nel prevenire infezioni del tratto urinario è scarso, non si può attualmente raccomandare il succo di mirtillo per la prevenzione della infezioni urinarie ricorrenti. Altri tipi di preparazioni devono essere quantificati con metodi standardizzati per garantire la potenza e sufficiente contenuto del principio ‘attivo’, prima di essere valutato in studi clinici o consigliati per l’uso.

Da “The Cochrane Library”:
Jepson RG, Williams G, Craig JC. Cranberries for preventing urinary tract infections. Cochrane Database of Systematic Reviews 2012, Issue 10. Art. No.: CD001321. DOI: 10.1002/14651858.CD001321.pub5.

 

Per una consulenza o per un appuntamento con il Dott. Di Roberto chiama il numero 0633010650 oppure visita il suo sito personale www.pierfrancodiroberto.com