Prevenzione

Come prevenire le malattie e vivere in buona salute

HPV: domande frequenti

Reading Time: 6 minutes

Test per l’HPV
Quando fai il Pap test, il ginecologo ti può proporre anche il test per l’HPV.
Queste sono alcune delle domande più frequenti sull’utilità di sottoporsi o meno a questo test.

Qual’ è la differenza fra un Pap test ed un HPV test?
Il Pap test serve a rilevare cellule anormali sul collo dell’utero mediante l’esame al microscopio di un campione di cellule prelevato con una spatolina dalla superficie del collo uterino. Il Pap test è un ottimo test per la diagnosi dei tumori o delle trasformazioni pre-tumorali del collo dell’utero.
L’HPV è un virus che può provocare trasformazioni nelle cellule della cervice ed il test per l’HPV ne ricerca la presenza sul collo dell’utero. Può essere eseguito con uno specifico prelievo anche al momento del Pap test.

Dovrei fare il test per l’HPV?
Se hai 30 anni o più puoi fare il test HPV insieme al pap test come parte della normale visita ginecologica; se entrambi i test sono normali (negativi), puoi fare il Pap test successivo dopo tre anni.

Ho meno di 30 anni. Dovrei fare un HPV test ed un Pap test?
Le donne con meno di 30 anni non dovrebbero fare il test HPV con il Pap test come parte della normale visita ginecologica. L’HPV è talmente comune nelle donne con meno di 30 anni che sarebbe inutile farlo. Dopo i 30 l’HPV è molto meno comune. Se il Pap test mostra alcune modificazioni il ginecologo potrebbe voler fare il test HPV anche se hai meno di 30 anni. Questo non è la stessa cosa che farlo di routine durante la normale visita ginecologica.

Non ho ancora 30 anni, ma il mio Pap test è venuto “anormale”. Il ginecologo vuole farmi il test HPV, perché?
Il risultato anormale più comune del Pap test è “ASCUS”. Le cellule “ASCUS” non sono di solito pre-cancerose, ma non sono del tutto normali. In questo caso il ginecologo potrebbe voler vedere se il virus HPV è implicato in questi cambiamenti. Solo le donne con reperto ASCUS che hanno anche il virus HPV richiedono ulteriori accertamenti. In questi casi il test viene usato per decidere gli eventuali possibili trattamenti. Anche in questo caso non è la stessa cosa che fare il test HPV come test di routine durante la normale visita ginecologica.

hpv1Se risulto positiva all’HPV cosa significa per me?
Se hai l’HPV ed un Pap test anormale ti verrà spiegato quali altri test devi fare. Se hai l’HPV ed un Pap test normale, questo significa soltanto che hai il virus HPV. La cosa più probabile è dover ripetere il test dopo 6-12 mesi per vadere se il virus è scomparso. Se il virus è ancora presente, allora potrebbero essere necessari altri tests. Quando il virus scompare noi non sappiamo se il virus sia effettivamente andato via dal corpo o se sia semplicemente diventato inattivo e non evidenziabile.

Se risulto positiva all’HPV come l’ho preso?
Il virus HPV si diffonde con il contatto pelle a pelle durante i rapporti sessuali, di qualunque tipo.

Se risulto positiva all’HPV quando l’ho preso?
Di solito non è possibile sapere quando una persona ha preso l’HPV o da chi è stata contagiata. L’HPV può essere scoperto immediatamente o vari anni dopo il contagio. La maggior parte degli uomini e delle donne con l’HPV non sanno di averlo.

Se ho l’HPV e poi va via, posso riprenderlo?
Esistono molti tipi di HPV. Puoi contrarre un tipo di HPV che poi regredisce e non contagiarti più con quel tipo, ma con un tipo diverso. A noi interessano soltanto i tipi di HPV che possono causare il cancro del collo dell’utero. Altri tipi di HPV causano semplicemente i condilomi. Il test HPV serve solo ad indicare se hai un tipo di HPV che può causare il cancro.

Come si cura l’HPV?
Non esiste una terapia per l’HPV. Esistono trattamenti per curare le alterazioni cellulari causate dall’HPV. Se il tuo pap test mostra modificazioni cellulari, discuti con il tuo ginecologo i trattamenti utili in questi casi.

Se ho l’HPV o modificazioni delle cellule del collo dell’utero, che cosa posso fare?
Ricorda che l’HPV è molto comune e che la maggioranza delle infezioni da HPV regrediscono spontaneamente. Consulta il tuo ginecologo per i controlli appropriati. Se presenti alterazioni cellulari o se hai un HPV e modificazioni cellulari tipo ASCUS, il ginecologo ti consiglierà di eseguire altri tests.

Avrò per sempre l’infezione da HPV?
Non lo sappiamo. Sappiamo che l’HPV può sparire o non essere rilevato nell’arco di uno o due anni. Questo accade in circa 9 donne su 10.

Posso trasmettere l’infezione da HPV al mio partner? Come posso evitarlo?
Il preservativo può aiutare a prevenire la trasmissione dell’HPV, ma l’HPV può essere presente sulla cute non coperta dal profilattico. E’ possibile ritrasmettersi il virus avanti e indietro tra i partners. L’unico modo certo di prevenire completamente la trasmissione dell’HPV è non avere rapporti sessuali.

Cosa devo dire al mio partner?
Puoi far sapere al tuo partner che l’HPV è virus molto comune e che la maggioranza della gente che ha rapporti contrae il virus HPV. Peraltro la maggioranza delle persone non sa nemmeno di averlo. Quando lo scoprono non sanno dire da quanto tempo e da chi si sono contagiati. La maggior parte delle volte l’HPV non dà sintomi e scompare da solo nel giro di uno o due anni.

Mio marito o il mio ragazzo possono fare il test per l’HPV?
Al momento non esiste il test HPV specifico per l’uomo. Possono fare il test, ma non ha la stessa importanza che nella donna.

Quali sono le mie probabilità di avere il cancro del collo dell’utero se ho l’HPV?
Le donne che hanno l’HPV ed un Pap test normale hanno una probabilità molto bassa (circa il 4%) di sviluppare nei successivi 6-12 mesi cellule anormali che debbano essere trattate o rimosse. La probabilità di sviluppare un cancro è ancora più bassa. D’altra parte circa il 60% delle donne che hanno l’HPV ed un Pap test normale non avranno più l’HPV sei mesi dopo e molte di più non l’avranno più dopo 12 o 18 mesi.

Quanto è comune l’HPV?
Almeno 8 donne su 10 che abbiano mai avuto rapporti sessuali si contagiano con l’HPV in un qualche momento della loro vita. L’HPV è molto più comune nelle giovani donne intorno ai venti anni.

L’HPV può nuocere alla mia gravidanza o al mio bambino?
L’HPV non influenza la gravidanza o le possibilità di restare gravida. Se l’HPV causa modificazioni cervicali che hanno bisogno di terapia, il trattamento non dovrebbe influenzare le tue possibilità di gravidanza. L’HPV passa raramenta dalla madre al feto. I rari casi in cui questo si è verificato non ha coinvolto i tipi di HPV che causano il cancro.

Sia il Pap test che che l’HPV test erano normali. Perché devo aspettare tre anni prima del prossimo controllo? E’ abbastanza sicuro?
Le modificazioni cellulari sul collo dell’utero avvengono molto lentamente. Di solito sono necessari oltre dieci anni perché i cambiamenti cellulari diventino cancro. Le donne con il Pap test e l’HPV test normali non hanno praticamente alcuna probabilità di sviluppare un cancro del collo dell’utero entro i successivi tre anni. Uno dei benefici di fare il test per l’HPV è che le donne non hanno bisogno di fare il Pap test troppo spesso. Fare il Pap test e l’HPV test ogni tre anni significa che sono necessari meno tests, meno visite di controllo e meno trattamenti. Non si aggiunge nessuna sicurezza in più nel fare sia il Pap test che l’HPV test più spesso che ogni tre anni.

American_Cancer_Society_Logo.svgLinee Guida dell’American Cancer Society per la diagnosi precoce
Devi iniziare il pap test entro tre anni dopo l’inizio dei rapporti sessuali, ma non oltre i 21 anni. Il test andrebbe fatto ogni anno con il Pap test tradizionale oppure ogni due anni con il nuovo Pap test in fase liquida.
All’età di 30 anni, se hai avuto tre Pap test annuali consecutivi normali, puoi ripetere il test ogni due o tre anni. Oppure puoi fare un Pap insieme ad un HPV test ogni 3 anni. Solo le donne con specifici fattori di rischio devono essere controllate ogni anno.
Se hai 70 anni o più ed hai avuto tre Pap test annuali consecutivi normali e nessuno Pap alterato negli ultii dieci anni, puoi smettere di fare il Pap test. Parlane con il ginecologo.
Se hai fatto un’isterectomia con la rimozione dell’utero e della cervice puoi smettere di fare il Pap test, a meno che l’intervento non sia stato fatto per un cancro o per un pre-cancro del collo dell’utero. Se hai ancora il collo dell’uetro devi continuare a fare il pap test.
Alcune donne ritengono di non dover fare più controlli dopo aver completato le gravidanze. Questo non è corretto.

Bisogna seguire le seguenti linee guida, ricorda:

  • L’HPV è un virus molto comune. La maggior parte degli uomini e delle donne cha abbiano mai fatto sesso si contagia con l’HPV in un qualche momento della loro vita.
  • Alcune donne oltre i 30 anni possono scegliere di essere testate per l’HPV come parte dei loro normali controlli.
  • Fare il test HPV non ti dirà se hai il cancro della cervice uterina. Il Pap test è il miglior test per diagnosticare il cancro del collo dell’utero o i cambiamenti nella cervice.
    Non esiste una terapia per l’HPV. Esistono trattamenti per i cambiamenti nella cervice che sono causati dall’HPV.
  • Le donne che fanno il test HPV insieme con il Pap test ed hanno entrambi i tests normali non hanno bisogno di rifare il test per tre anni.
    Avere l’HPV non significa che si avrà il cancro della cervice. La maggior parte delle volte il virus HPV scompare da solo.

 

HPV alto risk = 16,18,31,33,35,39,45,51,52,56,58,59,68;

Fonte: American Cancer Society, Revised: 18/1/2008

 

Per una consulenza o per un appuntamento con il Dott. Di Roberto chiama il numero 0633010650 oppure visita il suo sito personale www.pierfrancodiroberto.com